/ di

Diego Marani Diego Marani

Diego Marani

Scrittore e linguista

Lavoro presso la Commissione europea dove mi occupo di politica del multilinguismo. Sono l’inventore della lingua-gioco Europanto, di cui ho tenuto rubriche su diversi giornali europei. Fra i miei libri, “Nuova Grammatica Finlandese” (Premio Grinzane Cavour), “L’ultimo dei Vostiachi” (Premio Selezione Campiello), “Come ho imparato le lingue” e “Il Compagno di scuola” (Premio Cavallini), tutti editi da Bompiani.

Blog di Diego Marani

Società - 30 ottobre 2012

La Chiesa contro il giorno dei morti?

E’ di oggi la notizia che la Chiesa polacca si scaglia contro Halloween accusando i proseliti della zucca di avviare i giovani all’occultismo e alla stregoneria. La stessa crociata lancia la Chiesa filippina e sul cattolicissimo sito Pontifex un corposo articolo scoraggia il culto pagano dei morti cui si rifà Halloween e invita invece ad abbracciare […]
Media & Regime - 25 ottobre 2012

L’autorità morale della Bbc. E quella della Rai?

Uno scandalo sta facendo tremare l’Inghilterra. Il presunto coinvolgimento della BBC nella protezione di un famoso conduttore televisivo accusato di molestie sessuali. Jerry Savile è appena morto, ultraottantenne e carico di onori, ma la sua scomparsa ha spinto alcune sue vittime a farsi avanti e a denunciare i suoi misfatti. Ora la magistratura si occupa […]
Scienza - 23 ottobre 2012

L’Aquila: la scienza torna in tribunale come ai tempi di Galileo?

Sta facendo il giro del mondo la notizia della condanna dei membri della Commissione Grandi rischi a sei anni di carcere per aver sottovalutato il pericolo e aver fornito informazioni imprecise e incomplete sul terremoto dell’Aquila. Questa sentenza, se confermata, rischia di condizionare profondamente il rapporto fra scienza e società. Quale scienziato oserà ora più […]
Mondo - 16 ottobre 2012

L’Europa non è l’Unione Europea

Dopo l’ondata di reazioni che ha suscitato il conferimento del Premio Nobel per la pace all’Unione europea, è desolante tracciare il bilancio non tanto della scarsa stima di cui gode nella nostra società la più grande costruzione politica del dopoguerra, quanto dell’ignoranza di molti commentatori sul suo funzionamento, sui suoi poteri e alla fine sulla […]
Zonaeuro - 4 ottobre 2012

In memoria del programma Erasmus

“Non dobbiamo avere paura delle parole, dobbiamo andare verso una federazione di Stati-nazione. Questo è il nostro orizzonte politico”. Con queste parole nel suo ultimo discorso davanti al Parlamento europeo, il Presidente della Commissione Manuel Barroso ha rilanciato l’idea di una costruzione europea che sia una federazione “fatta con gli Stati membri, non contro gli Stati […]
Cultura - 3 ottobre 2012

Per una rivoluzione linguistica

Sto leggendo un saggio di David Crystal sull’ortografia inglese (Spell it out – Profile Books) dove si racconta la grande difficoltà che i monaci che cristianizzarono le isole britanniche ebbero a codificare la lingua e a trovare tutte le lettere necessarie per esprimere ogni suono dell’inglese. Non ce n’erano abbastanza nell’alfabeto latino e si dovette prenderne […]
Società - 28 settembre 2012

La fede a pagamento

In Germania è appena entrato in vigore un decreto della conferenza episcopale tedesca che obbliga i credenti a pagare l’8% della loro dichiarazione fiscale alla Chiesa se vogliono ricevere l’eucaristia e una sacra sepoltura. Una sanzione che equivale alla scomunica. La chiesa tedesca ha introdotto questa misura per reagire all’inarrestabile diserzione dei cattolici tedeschi che […]
Sport & miliardi - 26 luglio 2012

Il pattume delle Olimpiadi

Parlar male delle Olimpiadi è come rubare in chiesa o sparare sulla Croce Rossa. Non si fa, rivolta l’animo come la peggiore delle viltà. Le Olimpiadi richiamano i più edificanti sentimenti di pace fra le nazioni, gli ideali di sana competizione sportiva, di disciplina personale e rigoroso lavoro. A me invece le Olimpiadi hanno sempre […]
Economia & Lobby - 23 luglio 2012

Elogio del burocrate

Ci siamo ormai abituati ad associare la burocrazia all’inefficienza e al torbido. Oggi per molti di noi il burocrate è il bizantino impiegato pubblico che approfitta del garbuglio di procedure e regolamenti per esercitare un potere arbitrario, di intimidazione o di prevaricazione sul cittadino. Non c’è poi correzione del torto che la vittima possa pretendere, […]
Mondo - 19 luglio 2012

La Grecia è marcia e la filosofia non c’entra niente

Da quando la Grecia è sprofondata nella crisi, che rischia di trascinarci tutti nel baratro, si susseguono gli appelli di intellettuali d’ogni sponda che puntano il dito contro la prepotenza della finanza e ci ricordano quanto la nostra civiltà debba alla cultura greca. “Non si può calcolare tutto in denaro” e “l’Europa non esisterebbe senza […]
La settimana del saluto e la giornata della gentilezza
Impronta culturale, un cantiere di idee

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×