/ di

Carlo Cornaglia Carlo Cornaglia

Carlo Cornaglia

Scrittore satirico

I primi versi erano dedicati ai figli piccoli, per accompagnare i regali alle feste comandate. Poi vennero gli sfottò sugli amici. Nel 1994 con la discesa in campo di Berlusconi vennero i primi versi su di lui, poi raccolti nel primo libro, in ottonari, Sua Presidenza, edito nel 2002 da Clerico editore Torino. Il libro piacque a Gad Lerner che lo presentò a L’Infedele, commissionando all’autore alcune poesie in esclusiva sulla cronaca politica del tempo. Iniziarono così momenti di incontro in libreria, nei circoli Arci e in vari festival. Berlusconi continuava ad imperversare e l’autore continuava ad accumulare materiale. Ne nacque il secondo libro Qui finisce l’avventura con prefazione di Marco Travaglio, edito da Nutrimenti di Roma nel 2004. Berlusconi faceva ridere sempre di meno, ma l’autore continuava a scrivere, cercando altri obiettivi. Nel 2006 uscì il terzo libro, Novanta personaggi in cerca di pudore, con il ritratto satirico di novanta fra politici, sportivi, veline, giornalisti, preti e vippame vario. Prefazione di Diego Novelli, editore Traccediverse di Torino. Poi..nacque il Pd, lo strano partito che vuole conciliare valori difficilmente conciliabili e far convivere personaggi con storie, modelli e aspirazioni completamente diversi. Nel suo quarto libro uscito nel 2007, Il grande gioco dell’oca della politica italiana, con prefazione di Marco Travaglio, edito da Robin Edizioni di Roma, l’autore tratteggia la storia della nascita del Pd, dalla prima intuizione di Prodi ai tempi dell’Ulivo alla pessima realizzazione. Ultimo in ordine di tempo è uscito nel febbraio 2010 il quinto libro, Berlusconeide, poema cavalieresco, in endecasillabi, per Aliberti Editore, con prefazione di Filippo Ceccarelli e vignette di Vauro. Con i suoi versi l’autore ha collaborato con la rivista Giudizio Universale, collabora con MicroMega ed è regolarmente presente sul Misfatto, l’inserto satirico domenicale de il Fatto Quotidiano.

Blog di Carlo Cornaglia

- 29 Aprile 2012

Aspetta e spera

La sentenza della Cassazione parla chiaro: Marcello Dell’Utri fu il mediatore degli accordi fra la mafia e Silvio Berlusconi, in base ai quali Vittorio Mangano, l’eroe mafioso, fu assunto come stalliere ad Arcore.Per i comuni mortali è difficile capire perché si debba rifare il processo d’appello, ma a pensar male difficilmente si sbaglia… diceva Andreotti, […]
- 26 Aprile 2012

L’uomo col cartellino giallo

Qualche quartina dedicata a Giorgio Napolitano ed ai suoi moniti tanto frequenti quanto inutili, visto che, per i noti esercizi di equilibrismo politico, sono spesso senza esplicito destinatario. Con l’eccezione (o la scelta convinta?) dei magistrati che fanno palesemente il loro dovere.I versi sono stati ispirati, fra l’altro, dall’articolo di Fabrizio d’Esposito, al quale va […]
- 22 Aprile 2012

Perle di pirla

Alcune notizie perla della settimana: da Pisanu e Dini che si propongono per il rinnovamento della politica a Brunetta che coordina una riunione sulla crescita, da Berlusconi che vorrebbe ingaggiare  il tecnico Luca Cordero di Montezemolo alle vacanze ai Caraibi del cagnolino  Formigoni, dalle recriminazioni di Bossi per non essere stato informato dei soldi che […]
Misfatto - 19 Aprile 2012

E per l’emiro hip hip hip urrà!

In un paese nel quale la corruzione trionfa e i partiti scialano centinaia di milioni di euro senza controlli, malgrado un referendum che ne aveva abolito il finanziamento pubblico, da 13 anni non si riesce a ratificare la Convenzione contro la corruzione emessa dalla Ue nel 1999. Né il decantato governo tecnico Napolitano-Monti riesce a […]
Misfatto - 15 Aprile 2012

Vinca il peggiore

Nell’attesa che Rosy Mauro, espulsa dalla Lega, si dimetta da vice presidente del Senato, con la moral suasion di Giorgio Napolitano, si fa sì che non possa comunque esercitare la funzione di vicepresidente, in ciò sostituita personalmente da Renato Schifani “fino a quando ci sarà la possibilità di salvaguardare il decoro dello Stato“. Sia lecita […]
Misfatto - 12 Aprile 2012

Orgoglio padano

Dopo lo scandalo sull’utilizzo dei rimborsi elettorali, la Lega corre ai ripari con le grandi pulizie pasquali organizzate da chi, con opere e omissioni, ha causato il disastro. E il popolo ci ricasca… Orgoglio padano Sentir che Bobo invoca: “Pulizia!” sentir che Calderoli fa altrettanto, sentir che Umberto il Trota caccia via, sentir che Rosy Mauro […]
Politica - 8 Aprile 2012

Elogio funebre

Le dimissioni di Bossi da segretario della Lega causate dallo scandalo per soldi e favori ai famigliari e al cerchio magico. Le pagliacciate della quali saremo orfani, con la speranza che i successori non siano alla sua altezza. Elogio funebre Dai numerosi figli salassato e dalla sua consorte alleggerito, il politico Bossi ci ha lasciato […]
Misfatto - 5 Aprile 2012

Homo novus

Massimo Calearo, deputato di Popolo e Territorio, ex Pd ed ex Api, ha annunciato alla Zanzara di Radio24: “Non andrò più in Parlamento, prendo i 12.000 euro e mi pago il mutuo“. L’amarcord del marzo 2008 quando Veltroni, con la promessa di un ministero, lo ingaggiò come capolista del Pd a Vicenza. Nel suo curriculum […]
Misfatto - 1 Aprile 2012

Monti, no! Cicchitto è troppo…

I tecnici al governo. Dopo le proteste della parte non genuflessa del Pd sulle modifiche all’art. 18, Monti da Seul afferma che se i partiti non sono pronti ai loro miracolosi interventi, i tecnici possono anche lasciare… E mentre si svolge il vertice mondiale sulla sicurezza nucleare, si perde l’intervento di Obama, impegnato com’è in […]
Politica - 29 Marzo 2012

Dal Marocco con orrore

Giorgio Napolitano annuncia che non accetterà la ricandidatura al Quirinale nel 2013 e che si augura sia la volta di una donna. Silvio Berlusconi condivide il suo auspicio. Dal Marocco con orrore Napolitano dice che non resta, auspicando che tocchi a una signora. Mentre mezza Nazione scende in festa, Berlusconi scompar dopo mezzora. Non è […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×