";

/ di

Chiara Brusini Chiara Brusini

Chiara Brusini

Giornalista

Udinese, classe 1980, a Milano da quasi 20 anni salvo una breve parentesi romana. Laurea in economia con tesi sull’evoluzione della mobilità sociale e delle disuguaglianze. Dopo un master in affari internazionali ho iniziato a scrivere di non profit e terzo settore per Vita. Dal 2008, finita la scuola di giornalismo in Statale, ho lavorato per il settimanale Il Mondo, occupandomi di imprese, start up, finanza sociale, artigiani digitali e molto altro. Ho collaborato con Panorama e Pagina99. Dall’aprile 2014 faccio parte della redazione de ilfattoquotidiano.it.

Articoli di Chiara Brusini

Diritti - 7 maggio 2018

“In Italia se nasci povero lo rimani. Il reddito minimo non basta: ora cambiare il welfare per renderlo equo”

“Prevalentemente se si nasce poveri si rimane poveri, e se si nasce benestanti, e soprattutto ricchi, si rimane tali. In quest’ultimo caso dobbiamo quindi probabilmente ringraziare la fortuna“. E in un Paese in cui la mobilità sociale è così scarsa non ci si può limitare – per citare Mao – a “insegnare a pescare a […]
Lavoro & Precari - 1 maggio 2018

Primo maggio, “io rider 40enne pedalo per 110 km sotto la pioggia. E se rifiuto un’ora di lavoro la app mi taglia il rating”

“In una domenica di pioggia ho pedalato 115 chilometri. Fatti due conti, ho guadagnato 1 euro al chilometro”. Pietro non si allena per il triathlon ma il fiato ce l’avrebbe, per forza di cose. Da due anni fa il rider per Foodora, su e giù per Torino per quattro o cinque ore al giorno. Quando […]
Lavoro & Precari - 1 maggio 2018

Lavoro e diritti, Airaudo: “Così il Jobs Act ha tolto alle finte partite Iva le tutele previste dalla legge Fornero”

Dietro l’assenza di tutele per i lavoratori della gig economy come i rider c’è (anche) il Jobs Act. Perché, fino al 2015, le finte partite Iva avevano un appiglio legislativo a cui aggrapparsi per rivendicare di essere dipendenti a tutti gli effetti dell’azienda che li ingaggiava. A offrirlo era la riforma Fornero (legge 92/2012), che prevedeva una […]
Economia - 28 aprile 2018

Spending review, l’eredità di Padoan: la spesa per la sanità è quasi ferma, le uscite correnti sono salite di 34 miliardi

Quattro anni di spending review e non sentirli. “Pronti a risparmiare su tutto, i tagli sono necessari”, dichiarava Pier Carlo Padoan in un’intervista al Sole 24 Ore nell’agosto 2014, sei mesi dopo essersi insediato al ministero del Tesoro e quattro mesi dopo aver firmato il suo primo Documento di economia e finanza. Che attestava come nel […]
Economia - 26 aprile 2018

Def, Padoan: “La disuguaglianza è aumentata, servono interventi subito”. Ma report del Tesoro diceva che è scesa

E’ “una delle conseguenze più drammatiche della crisi e della recessione in cui abbiamo perso 10 punti di pil”. E “come sappiamo è aumentata“. A parlare è il ministro dell’Economia uscente, Pier Carlo Padoan. Argomento, la disuguaglianza dei redditi. Un “aspetto importante che deve essere oggetto di strategie, di politiche economiche e sociali da subito”, […]
Diritti - 25 aprile 2018

25 aprile, “la Liberazione non è completa fino a quando non si garantiscono i diritti sociali e il reddito di dignità”

La Liberazione non sarà completa fino a quando non saranno garantiti diritti sociali minimi anche ai 4,7 milioni di italiani che vivono sotto la soglia di povertà assoluta. E’ partito da questa considerazione, che richiama alla mente il discorso sulla Costituzione di Piero Calamandrei, il tour siciliano della Rete dei numeri pari. Che il 25 […]
Diritti - 8 aprile 2018

Stereotipi: nei libri di scuola uomini cavalieri e scienziati, donne casalinghe, maestre o streghe. E il Sole picchia la Luna

Bambine vanitose e servizievoli, bambini dispettosi e coraggiosi. Papà in poltrona a guardare la tv aspettando che la cena sia in tavola. Mamme casalinghe, intente a curare le piante e stirare. Quando lavorano fuori casa sono per lo più maestre. Ma abbondano anche le streghe, seguite da fate, regine e cameriere. Poi c’è il marito-Sole […]
Economia - 30 marzo 2018

Def, Padoan attende le consultazioni e i partiti lavorano a risoluzioni. Tutti contro aumenti Iva, ma servono 12,5 miliardi

La disponibilità della Ue a concedere più tempo, rispetto all’usuale scadenza del 30 aprile, se l’iter di formazione del nuovo governo sarà più rapido del previsto. E un’intenzione condivisa da entrambe le forze politiche premiate alle urne, Lega e M5s: disinnescare gli aumenti Iva previsti dalle clausole di salvaguardia. Sono le uniche certezze sul Documento […]
Lavoro & Precari - 27 marzo 2018

“Reddito di cittadinanza? Prima 50mila assunti”. Centri per l’impiego senza risorse e banche dati

Decine di migliaia di dipendenti pubblici da assumere. Qualche migliaio da riqualificare. E una struttura informativa centralizzata da mettere in piedi quasi da zero, così come il “fascicolo personale elettronico del cittadino”. Il tutto da negoziare con le Regioni, che mantengono competenze concorrenti con quelle dello Stato in materia di tutela del lavoro. L’ostacolo maggiore sulla […]
Diritti - 17 marzo 2018

Discriminazioni di genere, donne in carriera insegnano alle bambine che non esistono lavori “da uomini”

“Molto di quel che ci si aspetta dalle mogli dei politici nei Paesi anglosassoni è assurdo. Mi piacerebbe sapere di quante composizioni floreali e di quanti menu si è dovuto occupare il marito di Theresa May”. E’ lo sfogo di Miriam González Durántez, che oltre a essere partner di uno studio legale internazionale è la […]
Campi rom, se ancora esistono non è solo colpa delle amministrazioni
Caso Alfie e Ici sugli immobili, l’Italia è succube del Vaticano. Superiamo il Concordato del 1929

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×