/ di

Alessandro Bongarzone Alessandro Bongarzone

Alessandro Bongarzone

Presidente associazione Seconda Stella per la promozione dell'affido familiare

Quando nel ’77, giovane fotografo e operatore sindacale dei poligrafici e cartai, misi il mio primo piede nella Camera del Lavoro di Roma, alle spalle di una (l’unica, allora) delle compagne della segreteria mi colpì un quadro, dipinto – seppi in seguito – da un operaio tipografo.
Sul quadro era ritratta una coda di persone, sicuramente un corteo sindacale, stranamente senza bandiere o striscioni, ma all’interno del quale spiccavano soltanto tre cartelli dov’era scritto, in sequenza: “Lottiamo per noi e per dopo di noi”.
Per oltre quarant’anni, prima nel sindacato, poi, quando dopo l’accordo del luglio ’92 questo iniziò ad “andarmi stretto” e tornai a fare comunicazione e formazione in azienda, il mio punto di riferimento è stato quello slogan: lottare per chi non ha voce e per chi verrà domani.
Così, quando ho avuto un po’ più di tempo, con alcuni amici ho deciso di dar vita ad un’associazione che – in rete con altre – si batte “dalla parte dei minori”, contro il loro abuso e il loro maltrattamento e per tentare di dare ad ogni bambino, anche il più sfortunato, un’altra possibilità.
“Seconda Stella, per la promozione dell’affido familiare”, quindi, si batte – fortunatamente non da sola – per promuovere una sana cultura dell’infanzia in un progetto più ampio di “genitorialità sociale”.
www.secondastella.org
www.dallapartedeiminori.it

Blog di Alessandro Bongarzone

Cronaca - 20 Ottobre 2016

Minorenni, i paradossi di un sistema che non tutela il diritto ad avere una famiglia

Con la Carta di Treviso i giornalisti italiani si sono dati un codice di comportamento con cui si cerca di non aggiungere pena e sofferenza al minorenne abusato e maltrattato. Stante, peró, che “non tutti nella Capitale sbocciano i fiori del male”, come ha cantato De Andrè in ‘Delitto di Paese’, spesso si pone al giornalista un problema: […]
Società - 4 Marzo 2016

Unioni civili: tra uteri in affitto, reversibilità, diritti e bisogni

Non v’è dubbio che la recente “paternità” di Nichi Vendola e del suo compagno Ed Testa (da cui dopo la presa di posizione di Giorgio Cremaschi neanch’io posso sfuggire) non aiuta di certo a chiarire il quadro – già complicato – di una norma concepita, scritta e approvata (per fortuna, per il momento, nel solo […]
Società - 19 Dicembre 2015

Padri, proviamo a guardarli da vicino: Solesin e Tagliata a confronto

I padri – Per quanto annunciatane più volte la morte e, almeno per il doppio delle volte, averne celebrato il funerale, i padri continuano ad essere importanti – perlomeno a detta di psicologici, pedagoghi ed educatori – nel processo formativo delle persone. Tralasciando le amenità sull’equivalenza delle famiglie mono genitoriali, ovvero “omo genitoriali”, almeno dal […]
Società - 16 Dicembre 2015

Figli senza padri e padri senza figli

I figli – Il primo dicembre è morto Fabio Giacconi, il sottufficiale dell’Aeronautica ferito a colpi di pistola, il 7 novembre scorso da Antonio Tagliata, fidanzato 18enne della figlia minorenne, che uccise anche la madre della ragazza, Roberta Pierini, colpendola alla testa. Un delitto – come si dice in questi casi – assurdo (come se ve ne […]
Diritti - 29 Ottobre 2015

Servizi sociali, Federico e gli altri

Molto spesso le riflessioni che “propongo” sono il frutto di una lunga elaborazione e di confronto con parenti e amici. Bene! Quando ho pensato di riprendere le fila della storia di Federico Barakat, si è accesa – giustamente – una discussione in famiglia finalizzata ad impedirmi una crociata contro i servizi sociali e i suoi […]
Società - 10 Settembre 2015

Mafia Capitale e altri scandali: almeno abbiate il pudore del silenzio

Non mi risulta che vi siano state, recentemente, riflessioni ed analisi sul decadimento dello Stato di diritto in relazione alle forme di diserzione delle urne mentre, secondo me, sarebbe interessante indagare il nesso – non solo dal punto di vista sociologico ma, anche, filosofico – tra la crescente disaffezione delle urne e il rifiuto delle […]
Emilia Romagna - 9 Marzo 2015

Abusi sessuali: Don Desio a processo. La Diocesi di Ravenna è parte civile

Come aveva già preannunciato all’indomani del suo arresto, stamattina l’associazione “Dalla parte dei minori”, nel nome del suo presidente, Daniele Stumpo ha chiesto ed ottenuto di costituirsi “parte civile” nel processo contro l’ex parroco di Casal Borsetti, don Giovanni Desio, accusato di violenze sessuali su minori e svariati altri reati “minori”. Un risultato non scontato, alla vigilia, nonostante […]
Società - 20 Febbraio 2015

La libertà non è star sopra un albero

Rispetto alla discussione che si è articolata dopo i “fatti” di Parigi, soltanto alcuni giornalisti di testate inglesi e statunitensi, primo tra tutti Tony Barber per il Financial Times, pur nella difesa della libertà di espressione e nella condanna degli “assassini, che devono essere catturati e giudicati”, hanno sentito l’esigenza di evidenziare come “sarebbe utile […]
Società - 29 Gennaio 2015

Diritto dei minori: l’affido familiare come strumento di lotta alla povertà

Dopo la preziosa inchiesta di Riccardo Iacona sulle “famiglie abbandonate”, andata in onda domenica 25 gennaio, che ha tentato di portare all’attenzione dell’opinione pubblica la precaria situazione delle famiglie italiane; delle ricadute sulla vita dei ragazzi minorenni e delle scarse azioni di sostegno sociale che conducono ad errate decisioni dei tribunali, due sono le riflessioni […]
Diritti - 17 Dicembre 2014

Pakistan, i bambini vittime anche di cannibali, necrofili e deamicisiani. Tutti italiani

Non avevamo ancora fatto in tempo a “comprendere” fino in fondo le notizie arrivate dal Pakistan, sull’ennesima strage degli innocenti che, come si usa nei paesi civili e democratici, le agenzie avevano iniziato a dare conto del battibecco tra i “pentastellati” e il “presidente-operoso”, pro tempore capo del governo italiano, che nel dibattito parlamentare aveva […]
ExoMars, gli scienziati: “L’uomo su Marte nel 2030″. “Dio e scienza? Non c’è contraddizione”
“ICityRate 2016”: Milano resta la città più smart d’Italia. Seguono Bologna e Venezia

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×