Francesco Bagnaia scatta dalla seconda posizione e deve difendere 14 punti di vantaggio in classifica. Jorge Martin è sesto in griglia di partenza e deve recuperare 15 punti. Così si presenta la situazione a Valencia: l’ultimo Gran Premio della stagione sancirà il campione del mondo della MotoGp 2023. Pecco è a caccia del secondo titolo nella classe regina in sella alla Ducati, lo spagnolo sogna il primo trionfo personale e del team Pramac.

Ovviamente, Martin deve attaccare e puntare alla vittoria. A Bagnaia invece basta difendersi. Il piemontese sa che arrivando davanti al suo rivale è certamente campione. Ma gli può bastare molto meno: deve conquistare almeno 11 punti, ovvero arrivare almeno in quinta posizione. In quel caso, il titolo iridato è assicurato. Nell’eventualità di un arrivo a pari punti nella classifica mondiale, infatti, Bagnaia resterebbe primo perché ha vinto più Gran Premi in stagione. Se invece dovesse piazzarsi oltre la quinta posizione, dovrebbe sperare in una non vittoria di Martin. Ecco tutte le combinazioni che garantirebbero a Bagnaia il titolo mondiale:

  1. Bagnaia arriva davanti a Martin
  2. Bagnaia arriva al traguardo in quinta posizione (o superiore)
  3. Bagnaia arriva tra la sesta e la decima posizione e Martin non vince la gara
  4. Bagnaia arriva tra la 11esima e la 14esima posizione e Martin non fa meglio di terzo
  5. Bagnaia arriva 15esimo o peggio e Martin non arriva sul podio
Articolo Precedente

MotoGp Valencia, Martin vince la Sprint. Bagnaia quinto, scortato da Di Giannantonio e Bezzecchi

next