Un alligatore con resti umani tra le fauci è stato avvistato, poi soppresso, tra le case di un paese della Florida. Paura e raccapriccio per gli abitanti della contea di Pinellas. Venerdì 22 settembre scorso un tal Jamarcus Bullard ha avvistato un alligatore vicino casa sua. “Ho lanciato un sasso all’animale solo per vedere se era davvero un alligatore, e ho visto che trascinava un corpo, era aggrappato alla parte inferiore del busto e lo trasportava sott’acqua”, ha spiegato l’uomo alla NBC. Bullard ha anche registrato un video con lo smartphone consegnandolo alle autorità. Ebbene, quelle strane e riconoscibili cose che sporgevano dalla larga bocca dell’alligatore sono resti umani. Le autorità hanno dichiarato infatti di aver ucciso “umanamente” l’animale e dopo, grazie all’arrivo di alcuni sommozzatori, di aver recuperato altri resti del corpo presumibilmente di un uomo che l’alligatore avrebbe ucciso. La quantità di alligatori che vive in Florida è elevatissima. Si stima che siano ben oltre il milione. Cifra che ha portato negli ultimi anni all’aumento di attacchi contro gli esseri umani: una media che si aggira sulla decina l’anno di cui la metà mortali.

Articolo Precedente

Coccodrilli salvano un cane che rischiava di annegare, il gesto incredibile spiazza gli scienziati: “Potevano sbranarlo e non l’hanno fatto, possibile caso di ‘empatia emotiva’”

next
Articolo Successivo

“786£ dollari per un granchio è un prezzo spropositato”: cliente riceve il conto al ristorante e chiama la polizia

next