Per tutta la sua vita ha realizzato quel tiro a giro sopra la barriera: dai campi dell’Argentina fino al palcoscenico della Champions League. Ci è riuscito un’altra volta Lionel Messi, rendendo magico il suo esordio a Fort Lauderdale, nella sua prima partita con l’Inter Miami CF nella Coppa di Lega 2023 americana. Partita praticamente finita, Messi si fa avanti per battere un calcio di punizione pochi metri fuori dall’area. Con il suo piede sinistro, mette la palla sotto l’incrocio: è il gol della vittoria, 2-1 contro il Cruz Azul grazie alla prima magia della Pulce con la sua nuova squadra.

Il 36enne argentino è entrato al 54′ e ha subito abbagliato, mettendo insieme varie occasioni da gol prima di segnare il gol più emozionante della storia di questa ancora giovane franchigia. Miami era in vantaggio per 1-0 quando Messi ha fatto il suo ingresso, poi è arrivato il pareggio per 1-1 del Cruz Azul, squadra della Liga MX messicana, che ha pareggiato al 65′ minuto. L’adattamento di Messi a Miami sembra essere iniziato nel migliore dei modi, forse anche perché si tratta di una piccola enclave che più di 50mila argentini americani chiamano casa.

L’evento – perché è stato un evento – ha attirato la superstar dei Lakers LeBron James, la leggenda del tennis Serena Williams, la star dei reality Kim Kardashian, il quarterback dei Miami Dolphins Tua Tagovailoa e la musicista latina Becky G. Oltre a loro, sugli spalti c’era un mix sostenitori di Miami e nuovi appassionati, appunto nuovi fan argentini: tutti rigorosamente con la maglia di Messi. Una vittoria alla fine era in fondo alla lista delle priorità, eppure è arrivata nel modo migliore possibile.

Articolo Precedente

Dalla carissima Premier fino all’Olanda, quanto costa il calcio in tv all’estero? La Serie A è diventata un salasso ma c’è a chi va peggio

next
Articolo Successivo

Tour, epico Ciccone: sulle orme di Chiappucci, 31 anni dopo un italiano conquista la maglia a pois

next