Nel video, alcune delle immagini che stanno arrivando in queste ore dalle principali città dalla Russia. In particolare, San Pietroburgo, Mosca, Novosibirsk e Tomsk. Le persone sono scese in strada, al grido di “no alla guerra” e “Putin in trincea”, in segno di dissenso nei confronti di Vladimir Putin di attingere ai riservisti per sostenere il conflitto in Ucraina. Secondo la ong Ovd-Info, i manifestanti fermati sono 525.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Usa, la procura di New York fa causa a Donald Trump e ai suoi tre figli per frode. E chiede 250 milioni di dollari

next