È Renato Schifani il candidato che più probabilmente diventerà il prossimo presidente della Regione siciliana. A confermarlo, a tre settimane dal voto, è un sondaggio di Tecné per il Tg5, che accredita l’ex presidente del Senato e parlamentare di Forza Italia di una forbice compresa tra il 38 e il 42%: la principale sfidante, l’europarlamentare del Pd Caterina Chinnici, è ferma tra il 27 e il 31%. Ancora più staccati Cateno De Luca, l’ex sindaco di Messina a capo del suo movimento Sud chiama Nord (12-16%), e il candidato del Movimento 5 stelle, il leader regionale Nuccio Di Paola (8-12%).

Fermo tra il 3 e il 5% il candidato di Italia viva e Azione, Gateano Armao, vicepresidente e assessore all’Economia della giunta dimissionaria di Nello Musumeci. Gli altri candidati (Eliana Esposito per il movimento indipendentista Siciliani Liberi e Fabio Maggiore per la lista Italia Sovrana e Popolare) sono dati tra il 2 e il 4%. Il 52% degli interpellati si dichiara indeciso su chi votare o dice di non volersi recare alle urne.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Migranti, Salvini arriva a sorpresa a Lampedusa: “Questa non è accoglienza, è un deposito. Indegno per un Paese civile”

next
Articolo Successivo

Scuola, Meloni contro il sindacato: “Sogno una nazione in cui non devi avere la tessera Cgil per essere un buon docente”. “Da lei insulti a tutti”

next