Grandi chicchi di grandine e maltempo hanno colpito, la mattina del 18 agosto, le alte Val Taro e Val Ceno, in provincia di Parma, con danni diffusi ad autoveicoli, tetti e lucernari, oltre a piante e rami caduti al suolo. A Bedonia, in particolare, come si vede in diversi video pubblicati sui social, è stata necessaria l’azione degli spartineve per rimuovere circa 20 centimetri di grandine dalle strade.

Numerose frazioni, inoltre, sono rimaste senza corrente elettrica. A Compiano un albero è crollato su una casa. Danni anche a Varsi e ad Albareto, dove la grandine ha divelto il tetto di un’azienda agricola in località Codogno. A Bore danneggiata la copertura dell’ex colonia Leoni, ora adibita ad asilo/biblioteca.

Video Facebook/Gianpaolo Serpagli e Giuliano Sala

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Crisi climatica, una tromba d’aria travolge i banchi del mercato di Viareggio: le immagini

next
Articolo Successivo

Crisi climatica, l’intreccio tra politica e affari rallenta la Transizione ecologica

next