È grande Italia dal trampolino agli Europei di nuoto di Roma. Nella gara femminile da 1 metro Elena Bertocchi ha trionfato con 264.25 punti davanti alla svedese Emma Gullstrand e all’altra azzurra Chiara Pellacani. Dopo un primo tuffo discreto chiuso al nono posto, fin dalla seconda performance ha preso il comando della competizione per non lasciarla più. Per la milanese si tratta del secondo successo consecutivo nella rassegna continentale, dopo il titolo conquistato nel 2020 a Budapest.

Bertocchi è stata a lungo impensierita da Pellacani. L’azzurra è stata argento virtuale nel terzo e quarto tuffo a poca distanza dalla connazionale. La doppietta è sfumata all’ultima prova complice una performance non perfetta della romana che ha dovuto cedere la piazza d’onore per 0.60 punti a Gullstrand. Pellacani ha chiuso con 259.o5 contro i 259.65 della svedese.

“Mi presentavo come campionessa europea in carica, ho cercato di pensarci il meno possibile e ho provato a divertirmi e concentrarmi e fare almeno due tuffi belli. – ha detto Bertocchi ai microfoni Rai – Ho alle spalle solo due settimane e mezzo di allenamento e meglio di così non poteva andare. È il mio oro più bello perché qui, in casa, ci tenevo. Oggi ero più tranquilla rispetto a stamattina, sentivo il calore del pubblico e dei fan e mi hanno caricato”. Felice per il bronzo è anche Pellacani. “Devo dire che sono molto soddisfatta di questa gara, un metro è quella su cui puntavo un po’ meno ma sono soddisfatta. Mi è piaciuto perché me la sono giocata fino all’ultimo e sono molto contenta di come ho saltato”.

Le gioie in casa Italia, però, erano già iniziate qualche minuto prima quando Sarah Jodoin Di Maria ed Eduard Timbretti Gugiu hanno ottenuto il bronzo nel sincro misto 10 metri. Gli azzurri, dopo aver faticato nei primi due tuffi, sono stati abili a rimontare portando a casa il terzo posto alle spalle della Gran Bretagna, oro con Lois Toulson e Kyle Kothari, e dell’Ucraina, argento con Sofila Lyskun e Oleksii Sereda.

Di Maria e Timbretti Gugiu inizialmente si trovavano al quinto posto alle spalle anche di Spagna e Germania, ma nelle ultime tre performance sono stati quasi perfetti. L’Italia ha chiuso la gara con 290.28 punti, contro i 298.59 degli ucraini e i 300.78 dei britannici. La coppia italiana ha raccontato le proprie emozioni a Sky Sport: “Che effetto fa tornare sul podio? Da un lato è inaspettato, ma dall’altro ci speravamo. Dopo l’oro di ieri siamo riusciti a concentrarci e fare questa gara al massimo, vincendo un’altra medaglia”.

Sono già 4 le medaglie per l’Italia nei tuffi in sole tre gare. I tre allori odierni arrivano dopo l’oro del Team Event di lunedì 15 agosto, in cui erano presenti Di Maria, Timbretti Gugiu e Pellacani.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

‘Anche Gabriellini era più forte di Bettega’: speranze di un tifoso durante le vacanze

next
Articolo Successivo

Nubifragio a Siena, Palio rinviato: migliaia di persone hanno lasciato piazza del Campo – FOTO

next