Marcell Jacobs c’è. Il campione olimpico conquista il titolo europeo nei 100 metri a Monaco. Il 27enne delle Fiamme Oro si impone con il tempo di 9″95 davanti ai britannici Zharnel Hughes (9″99) e Jeremiah Azu (10″13). Ottavo l’altro azzurro Chituru Ali (10″28).

Dopo un anno travagliato lo sprinter azzurro ritorna sul gradino più alto del podio, mettendo definitivamente alle spalle la delusione dei Mondiali di Eugene, dove è stato costretto a dare forfait in semifinale per un infortunio al grande adduttore della coscia destra.

“E’ stata una stagione complicata. Arrivare a questo Europeo e portate a casa l’oro è entusiasmante e mi dà molto fiducia. Molte persone pensavano che non avrei nemmeno partecipato”. Lo ha detto ai microfoni di Raisport Marcell Jacobs dopo la vittoria. “Non sono soddisfattissimo della gara – aggiunge – in semifinale ho corso meglio, in finale c’era un po’ di tensione ma sono riuscito ad arrivare davanti a tutti e questo è quello che importa”. L’azzurro si è presentato ai blocchi con una fasciatura al polpaccio. Jacobs ha raccontato di aver sentito un fastidio mentre provava la partenza dai blocchi prima della semifinale ma di aver “chiuso gli occhi” e di essere andato avanti. “Una semplice contrattura, niente di che…”

L’allievo di Paolo Camossi parteciperà anche alla staffetta 4×100. Ha curato l’avvicinamento alla manifestazione bavarese in ogni dettaglio. Smaltito il problema muscolare, ha riportato in Italia il titolo europeo che manca dall’oro di Pietro Mennea a Praga nel 1978. “Pronto per i Campionati Europei”, le uniche parole affidate ai social dell’atleta delle Fiamme Oro, che non ha rilasciato dichiarazioni a ridosso dell’evento.

Lo sprinter nato a El Paso, condizionato da un’infezione gastrointestinale contratta a Nairobi a maggio che ha complicato il suo percorso verso la stagione estiva, è rientrato nel meeting a Savona dove ha fatto segnare un 10″04, la stessa prestazione realizzata nelle batterie a Eugene. Un crono che gli ha permesso di entrare in gara direttamente in semifinale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Europei nuoto 2022, doppietta azzurra nei 50 rana: Martinenghi-Cerasuolo. Oro anche per Panziera nei 100 dorso. Argento per Paltrinieri

next
Articolo Successivo

Marcell Jacobs replica alle critiche: “Dedico l’oro a quelli che non mi sostengono, mi danno la forza di dimostrare che si sbagliano”

next