Chiara Appendino si candida con il M5s alle prossime elezioni politiche. L’ex sindaca di Torino lo ha annunciato con un post su Instagram, accompagnato da un video in cui ricorda un momento di un anno fa. Un momento pubblico, a Torino, con lei in attesa del figlio che balla con un gruppo di bambini. “Ho deciso di mettermi a disposizione della comunità del Movimento 5 Stelle e del progetto di Giuseppe Conte“, si legge nel post. Proprio il leader del M5s nei giorni scorsi l’aveva definita una sindaca che “che ha governato in maniera illuminata la sua città”. Appendino ricambia, definendo i Cinquestelle “l’unico schieramento politico libero di portare avanti” le sue battaglie “senza compromessi al ribasso”. Ecco il testo integrale del suo post:

“Qualche giorno fa – scrive Appendino – il telefono mi ha suggerito questo ricordo dello scorso agosto. Da allora quante cose sono cambiate. Il pancione non c’è più, è arrivato Andrea e già gattona. Sara (che lo adora) sta per iniziare le elementari. In questi mesi ho avuto l’enorme privilegio di potermi dedicare soprattutto a loro. Non c’è più nemmeno quella terra battuta dei giardini Alimonda. Al suo posto c’è un vero e proprio campo da pallavolo, sul quale giocano centinaia di ragazzi e ragazze di ogni nazionalità. Un’idea di integrazione visionaria, divenuta realtà”. “Io non sono più sindaca. In tanti in questi mesi – continua il post – mi avete chiesto se non mi mancasse. Non è semplice rispondere, ma credo di no. Quando inizi un ruolo simile sai benissimo che è un’esperienza con un inizio e una fine, e credo che ‘affezionarsi al potere‘ non sia mai un bene”.

“Ho sempre detto che la politica si può fare dentro e fuori le istituzioni e lo credo ancora. Ma è pur vero che è da dentro le istituzioni che ti assumi la responsabilità di cambiare le cose portando la voce delle persone con cui condividi visione, progetti e obiettivi. Persone con cui condividi un’idea di futuro“, prosegue Appendino. “E la forza politica che meglio incarna la mia idea di futuro è il Movimento 5 Stelle. Un movimento che ho seguito dalle piazze alle Istituzioni, dalle proteste alle proposte, dalle battaglie vinte agli errori commessi”.

“Il Movimento – aggiunge – è la mia casa politica e sono orgogliosa di farne parte. E quando sei parte di qualcosa devi avere il coraggio di metterti in gioco, anche nei momenti più difficili. Ecco perché sono qui per dirvi che ho deciso di mettermi a disposizione della comunità del Movimento 5 Stelle e del progetto di Giuseppe Conte, candidandomi alle prossime elezioni politiche”. “Giustizia sociale, crisi economica e ambientale, diritti e donne, lavoro, giovani e precariato – conclude Appendino – sono i temi principali per i quali continuerò a battermi insieme al Movimento. Con la forza dell’unico schieramento politico libero di portare avanti queste battaglie senza compromessi al ribasso”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Chiara Appendino (@chiara_appendino)

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pd, Cuperlo a La7: “Legge elettorale ci obbliga a questi accordi”. Ma arriva in diretta il messaggio di Patuanelli: “L’avete fatta voi”

next
Articolo Successivo

Di Maio contro Salvini: “Nel centrodestra c’è chi era pronto a farsi pagare il biglietto per Mosca in rubli”

next