Bruno Vespa e Bianca Berlinguer torneranno in video prima del previsto. La caduta del governo Draghi ha stravolto i palinsesti televisivi. La Rai, subito dopo lo scioglimento delle Camere, si è fatta trovare prontissima, per volontà dell’amministratore delegato Fuortes e soprattutto di Antonio Di Bella, direttore degli Approfondimenti. FqMagazine può anticipare che Di Bella ha deciso di riportare in onda “CartaBianca” su Rai3 già da martedì 30 agosto e lo stesso giorno riaprirà su Rai1 in seconda serata la terza camera del Parlamento “Porta a Porta”. Il debutto di Marco Damilano con “La Torre e il Cavallo”, nuova striscia informativa posizionata nell’access prime time della terza rete, anticiperà a lunedì 22 o 29 agosto. Una data ancora ballerina per alcuni problemi legati allo studio. Perché, sia chiaro, tra ferie, ritardi e budget la copertura extra richiede uno sforzo per il servizio pubblico.

La Direzione Approfondimenti ha subito riportato in onda alla domenica pomeriggio Lucia Annunziata in pieno luglio con “Speciale Mezz’ora in più” con ottimi ascolti. Non solo, l’allungamento di “Agorà Estate” con Giorgia Rombolà fino alle 12, in prime time un raddoppio al venerdì per “Filo Rosso” con Giorgio Zanchini e Roberta Rai mentre il Tg2 punta sull’edizione “Post” in prime time.

La campagna elettorale è di fatto iniziata. Anche La7 e Rete 4 proveranno a giocare d’anticipo, nell’attesa Silvio Berlusconi “scende in campo” nella sua Rete4. Questa sera il leader di Forza Italia sarà ospite di “Zona Bianca” condotto da Giuseppe Brindisi. Si tratta della prima intervista in un talk dopo la fine del governo Draghi e soprattutto di un probabile ritorno in studio, da cui è assente da oltre due anni. In sostanza prima del Covid, durante ha concesso interviste ma solo in collegamento.

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Guida tv, i programmi ‘rivoluzionati’ dalle prossime elezioni: Paolo Celata conduce due prime serate su La7, SkyTg24 avrà i confronti diretti tra i leader

next
Articolo Successivo

Mediaset, Giuseppe Brindisi non “cede” il posto a Francesco Vecchi: Rete4 anticipa la messa in onda di tutti i talk politici

next