La compagnia Klm (braccio olandese del gruppo Air France- Klm) pianifica di cancellare 20 voli di rientro da destinazioni europee al giorno da qui a fine agosto. Klm, come tutte le altre compagnia, è alle prese con l’estate nera del settore alle prese con ritardi nella ricostituzione degli organici e scioperi di personale di volo e di terra. L’aeroporto olandese di Schiphol, hub della compagnia, è uno dei più in difficoltà e la mossa del vettore sarebbe tesa proprio a ridurre lo stress sul personale dello scalo di Amsterdam. Secondo l’agenzia Reuters ulteriori cancellazioni sono in arrivo anche da parte della tedesca Lufthansa che ha già tagliato 3.100 voli programmati nei mesi estivi. Mercoledì scorso British Airways ha alzato a 10.300 il numero dei voli soppressi nei mesi estivi. Ieri la compagnia inglese ha raggiunto un accordo con gli addetti al check in che scongiura ulteriori scioperi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Istat: “Un milione di poveri in meno grazie al Reddito di cittadinanza”. 4 milioni di persone guadagnano meno di 1.000 euro lordi al mese

next
Articolo Successivo

Shell, la festa continua. Nel 2o trimestre ulteriore incremento dei profitti di oltre 1 miliardo grazie ai prezzi dei carburanti

next