Momenti di panico per un falso allarme sul volo EasyJet Londra-Minorca. La presenza di una presunta bomba ha costretto la Guardia Civile spagnola a ricorrere ai protocolli di emergenza e sicurezza. Un caccia dell’aeronautica iberica ha così scortato l’aereo civile in fase di atterraggio e, compiute le dovute indagini da parte dei militari, il timore è stato dimostrato infondato. L’allarme, che ha suscitato nei passeggeri un connubio di paura e curiosità, è stato lanciato da un gruppo di giovani con un messaggio sui social e il volo, decollato alle 13.40, è atterrato a Minorca con mezz’ora di ritardo rispetto alle previsioni. La Guardia Civil ha poi controllato i bagagli e i militari hanno sottoposto tutti i viaggiatori al fiuto dei cani dell’unità esplosivi. Un incontro tra cinematografia e realtà che, fortunatamente, si è concluso con la conferma di un falso allarme e una suggestiva storia, per i passeggeri, da poter raccontare ai familiari.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Entra nelle case di notte e guarda le sue vittime dormire, la polizia lancia l’allarme: “Si è seduto sul letto accanto a una bimba di nove anni”

next
Articolo Successivo

L’azienda gli paga lo stipendio 330 volte per errore, lui incassa tutto e poi si dimette dandosi alla fuga: è ricercato

next