Un centinaio di attiviste e gli attivisti del collettivo ‘Non una di meno‘ si è riunito ieri 29 giugno davanti al Consolato americano a Milano contro la decisione della Corte suprema di cancellare la sentenza che garantiva l’aborto in tutti gli stati indossando una fascia nera sugli occhi come atto simbolico. Durante il flash mob le attiviste e gli attivisti hanno alzato delle grucce, simbolo degli aborti clandestini

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il governo lascia solo chi ha accolto i profughi ucraini. L’80% a carico di famiglie e associazioni. All’Italia solidale? Applausi e zero soldi

next
Articolo Successivo

Piccoli al centro, finalmente si restituisce ai bambini l’attenzione che meritano

next