Un allevatore del Nuorese descrive la crisi che la sua azienda sta attraversando a causa dell’invasione di cavallette. Dalla schiusa delle uova – racconta Mario Marchi – “non siamo riusciti a sfalciare, a farci le provviste, a farci il foraggio.” L’allevatore di Noragugume non ha nemmeno potuto irrigare “perché è sempre pieno di cavallette”. Le pecore, aggiunge, non hanno più pascolo, e le spese per comprare mangimi mais e fieno stanno diventando insostenibili. “Di solito era pieno e non bastava,” dice indicando il fienile. “Quest’anno è vuoto stiamo iniziando a comprarlo per superare l’estate”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Incendio Malagrotta, protesta dei comitati in Campidoglio: “Disastro annunciato. Perché non ci hanno evacuato? Respirata aria tossica”

next
Articolo Successivo

Si tuffano nel fiume Piave per fare un bagno: morti annegati un 14enne e un 19enne

next