Calci, pugni e insulti razziali nei confronti di un 29enne migrante del Ghana affetto da disabilità psichica, aggredito in un parco pubblico di Pietrasanta, in provincia di Lucca. È l’accusa nei confronti di sei bulli, cinque dei quali minorenni, che sono stati denunciati per lesioni aggravate dai motivi abietti e dall’odio razziale. I sei hanno ripreso l’aggressione e poi per vantarsi hanno postato il video sui social. Nel video si sentono i ragazzini chiamare il migrante ‘buba’ e si vedono diversi di loro picchiare il 29enne, che urla più volte per i colpi ricevuti. Altri ragazzi si rivolgono invece ai picchiatori urlando ‘basta’.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Napoli, 13enne accoltellato alla schiena mentre era in classe: è in prognosi riservata

next
Articolo Successivo

Regno Unito, visti speciali per chi si è laureato in università di prestigio: gli atenei italiani non ci sono

next