Lenovo ha presentato oggi i suoi nuovi notebook da gaming di fascia alta, composta dai nuovi Legion 7 e 7i ed i nuovi Legion Slim 7 e 7i, equipaggiati con display da 16″, memorie DDR5 e le più recenti CPU e GPU di AMD, Intel ed NVIDIA.

Legion 7 / 7i
All’apice dell’offerta si posizionano la famiglia Legion 7, che si presentano con un design evoluzione di quello delle precedenti generazioni ed un corpo “unibody” realizzato in alluminio e magnesio, per uno spessore di circa 19mm ed un peso complessivo inferiore ai 2,5Kg. Rinnovata la tastiera “Legion True Strike“, che integra la nuova funzionalità WASD Force Sensor Technology, con tasti intercambiabili, che permette di velocizzre i ritmi di gioco aumentando la pressione sui tasti. I Legion 7 monteranno dei display WQXGA da 16″ con frequenza variabile (max 240Hz), luminosità massima di 1250nit che offriranno supporto all’intero spazio colore DCI-P3, HDR e la certificazione TUV Eyesafe.

I Legion 7i equipaggeranno le versioni più performanti delle CPU Intel Core di dodicesima generazione, il Core i7-12800HX ed il Core i9-12900HX, affiancati dalle due GPU più potenti per notebook da gaming di NVIDIA, l’RTX3070Ti e l’RTX3080Ti, fino a 32GB di RAM DDR5 (con opzione di overclock a 5600MHz), dischi SSD PCI-e Gen4 da 512GB fino a 2TB, webcam FullHD e batteria da 99,9WHr con supporto alla ricarica rapida (il produttore promette da 0 al 70% in 30minuti). I prezzi al lancio partiranno da 3.199€

I Legion 7 invece equipaggeranno sia CPU che GPU AMD, nello specifico i processori disponibili saranno il Ryzen 7 6800H ed il Ryzen 9 6900HX, mentre sul versante video saranno disponibili varianti con Radeon RX6700M o Radeon RX6850M XT, mentre il resto della scheda tecnica sarà simile ai modelli con chip Intel ed NVIDIA. I prezzi per questi modelli, denominati “AMD Advantage Edition”, partiranno da 2.799€

Legion Slim 7 / 7i
Pensati per essere ancora più “portatili” rispetto ai modelli di fascia superiore, i Lenovo Legion Slim 7 si presentano anch’essi con un case unibody in alluminio e magnesio, ma in questo caso lo spessore scende a circa 16mm mentre il peso si aggira intorno ai 2,17Kg. Punto forte della nuova generazione dei Legion Slim è il rinnovato sistema di raffreddamento, che si avvantaggia da una parte del supporto AI grazie a Lenovo Legion Coldfront 4.0 e dall’altra di un’evoluzione della parte hardware che vede due ventole – maggiorate in dimensioni del 29%, integrando il 31% di palette in più, ma al contempo più sottili di circa il 40% rispetto alla precedente generazione-, dissipatori in rame dedicati per le VRAM della GPU ed un sistema di aspirazione dell’aria posizionato sotto i tasti della tastiera.

Lenovo Legion Slim 7

Per quanto riguarda il display, i nuovi Lenovo Legion Slim 7 e 7i offriranno varie opzioni per quanto riguarda il pannello da 16″ a 16:10, nello specifico sarà possibile trovare versioni con display FullHD e WQXGA (2560×1600), in quest’ultimo caso saranno disponibili sia pannelli IPS (a 165H o 240Hz) che, solo sulle varianti con chip Intel, Mini-LED (frequenza massima 165Hz).

I Legion Slim 7 saranno disponibili in varianti con CPU AMD Ryzen 5-6600H, 7-6800H o 9-6900HZ, GPU AMD Radeon RX6600S o RX6800S, fino a 32GB di RAM e fino a 2TB di memoria su dischi SSD PCIe Gen4, webcam HD o FullHD, mentre la batteria sarà, come per i modelli superiori, da 99,9WHr con supporto alla ricarica rapida.

Passando ai modelli con CPU Intel , i Lenovo Legion Slim 7i, saranno disponibili in varianti con CPU Core i5-12500H, i7-12700H o i9-12900HK, schede video NVIDIA RTX 3050TI, 3060 o 3070, vedendo il resto della scheda tecnica simile ai modelli dotati dei chip AMD. All’arrivo in Italia i prezzi partiranno da 2.199€

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

On|Metaverse Summit: lo stato della realtà estesa in Italia e nel mondo visto dai protagonisti del settore

next
Articolo Successivo

Operazione Monarch, in Call of Duty: Warzone arrivano Godzilla e King Kong – Intervista al team di sviluppo

next