Migliaia di persone – come si vede nel video, e secondo Reuters – hanno manifestato in serata nel centro di Belgrado a sostegno della Russia e contro l’Unione europea. Riunitisi sotto il monumento a Nicola II, ultimo zar di Russia, i dimostranti hanno criticato il voto favorevole della Serbia alla recente risoluzione dell’Assemblea generale dell’Onu, in cui si condanna l’attacco militare russo all’Ucraina e la violazione della sua integrità territoriale. Nel corso della manifestazione, riferiscono i media, è stata calpestata in segno di disprezzo una bandiera dell’Unione europea. I dimostranti si sono successivamente recati in corteo all’ambasciata della Federazione russa per esprimere solidarietà a Mosca e a Vladimir Putin.

Successivamente le persone scese in strade si sono dirette all’ambasciata bielorussa, dove hanno scandito i seguenti cori: “Serbi e russi fratelli per sempre”, “la Crimea è Russia”, “il Kosovo è Serbia”.

Video Twitter

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Guerra Russia-Ucraina, Zelensky si rivolge agli europei: “Se cade il mio Paese, cade tutta l’Ue”

next
Articolo Successivo

Perché Moldavia e Georgia vogliono l’Europa: dalle aree separatiste russofone fino alla paura di Mosca, un quadro simile a quello ucraino

next