“La politica è l’arte di rendere possibile ciò che è desiderabile. Il mio segretario esprime un desiderio. Io cerco di interpretarlo e renderlo possibile in quello che è l’attività di governo”. Così il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti rispondendo a un giornalista, durante la conferenza stampa al termine del Cdm, che gli ha chiesto dei suoi rapporti con Matteo Salvini e se abbia o meno fiducia nel leader leghista. Quanto alle dinamiche politiche in Parlamento, “è importante – ha aggiunto Giorgetti – che il Parlamento migliori le proposte del Governo e non le peggiori”, sottolineando che “l’attività del Parlamento va rispettata” con l’auspicio che migliori ciò che fa l’esecutivo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Draghi loda l’esecutivo: “Avete visto che bravi ministri che ho?”. Poi specifica: “Litigi? Ci sono diversità di opinioni”

next
Articolo Successivo

Conte: “Il salario minimo è urgente. Necessaria una svolta o il mercato del lavoro rischia un circolo vizioso”

next