“Quella del centrodestra è una scelta profondamente sbagliata, quella di candidare il capo politico più divisivo che possa esserci. Ogni capo politico è divisivo, ma quando pensiamo a Silvio Berlusconi e la storia di questi ultimi 25 anni è difficile pensare a un capo politico più divisivo di lui“. Lo ha detto Enrico Letta a gruppi e Direzione Pd riuniti in vista delle elezioni per il Colle. “Se si dovesse andare alle prime tre votazioni senza un accordo dovremo scegliere insieme e nostri alleati se andare su scheda bianca o convergere su un nome e dobbiamo decidere come comportarci se il centrodestra continuerà nella scelta sbagliata”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Quirinale, Orfini: “Berlusconi al Colle è un’ipotesi folle ma non impossibile. Servono contromisure”

next
Articolo Successivo

Quirinale, Cuperlo: “Maggioranza di governo non c’è più se il centrodestra continua a insistere su Berlusconi”

next