In occasione del CES 2022 che si sta svolgendo in questi giorni a Las Vegas, Lenovo ha annunciato Lenovo Smart Clock Essential con Alexa, una nuova versione del suo orologio connesso che integra l’assistente vocale di Amazon.

Il nuovo Smart Clock Essential si presenta con un ampio display LED su cui vengono mostrati i dati sull’ora e sulla situazione metereologica, ed una scocca rivestita in tessuto disponibile in due colorazioni (Misty Blue e Clay Red).

Il dispositivo di Lenovo può essere utilizzato come una vera e propria sveglia, impostando gli allarmi tramite i comandi vocali di Alexa, ma anche per ascoltare musica e podcast in streaming grazie ad uno speaker full-range da 3W integrato al suo interno, potendo essere integrato in un gruppo di altoparlanti comandati dal sistema di Amazon.

Il microfono integrato può essere utilizzato per comandare anche altri dispositivi supportati da Alexa, come le lampade smart, e quando si vuole, con un semplice interruttore, si può disattivare per proteggere la propria privacy interrompendo l’ascolto.

Per ampliare le funzionalità dello Smart Clock Essential con Alexa, Lenovo ha sviluppato degli accessori che posizionare sotto il dispositivo, come le Lenovo Ambient Light Dock, che come il nome stesso fa intendere fungono da luce ambientale offrendo 8 modalità di funzionamento, presentandosi con forme che ricordano l’ambiente marino. Il nuovo orologio smart di Lenovo è inoltre compatibile con la dock di ricarica wireless commercializzata commercializzata per il Lenovo Smart Clock 2.

Il Lenovo Smart Clock Essential con Alexa sarà disponibile negli Stati Uniti già da questo mese con un prezzo di 59,99$, mentre la nuova Ambient Light Dock arriverà sul mercato nel corso del primo trimestre dell’anno con un costo di 29,99$. Non sono ancora noti disponibilità e prezzo per il mercato italiano.

A Las Vegas il produttore cinese ha annunciato novità riguardanti il software della sua cornice fotografica connessa, il Lenovo Smart Frame, che non richiederò più un account Google Photo visto che si potranno caricare i propri scatti fotografici direttamente dallo smartphone alla memoria del dispositivo. Nei prossimi mesi sarà inoltre possibile mostrare sullo Smart Frame anche fotografie prese direttamente da Instagram.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Addio a BlackBerry, dal 4 gennaio tutti gli smartphone con il sistema operativo della società canadese saranno inutilizzabili

next