Gene Gnocchi, ospite de La Confessione di Peter Gomez venerdì 3 dicembre, ricostruisce la rottura che, nel 1993, lo portò a lasciare Mai Dire Gol, il celebre programma su Italia 1 che conduceva insieme a Teo Teocoli nei panni di Peo Pericoli. “Qui siamo a La Confessione quindi mi devi spiegare una cosa: Mai dire gol, Gialappa’s. Lei ha quasi subito rotto a quell’epoca dicendo testualmente: ‘Mi piace lavorare in un ambiente in cui sento di essere benvoluto. Se non è così me ne vado’. Cosa diavolo era successo?”, ha domandato il direttore de Ilfattoquotidiano.it. “C’erano dei piccoli screzi con la Gialappa’s che poi si sono ricomposti, però lì credo di aver sbagliato io anche perché con Teo (Teocoli, ndr) il sodalizio era talmente affiatato che è stato un peccato dividerci – ha ammesso il comico – Recentemente ci siamo incontrati di nuovo ed effettivamente rivedendo le vecchie cose erano veramente molto belle“. “E i piccoli screzi per esempio quali erano?”, ha chiesto ancora il giornalista. “Non so, io avevo fatto Ninetta De Cesari e uno della Gialappa’s aveva detto: ‘Quando uno comincia a travestirsi da donna vuol dire che è alla frutta. Questa cosa mi sembrava ingenerosa perché comunque Mai Dire Gol è nato con i personaggi miei e di Teo sostanzialmente”, ha concluso l’ex conduttore di Scherzi a parte.

‘La Confessione’ è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile in live streaming e successivamente on demand sul nuovo servizio streaming discovery+ nonché su sito, app e smart tv di TvLoft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Gene Gnocchi a La Confessione (Nove) di Peter Gomez: “Se posso fare battute a Mediaset su Fininvest e Cosa Nostra? Ci provo e poi vediamo se riesco a tornare”

next
Articolo Successivo

Andrea Scanzi dedica L’affondo a Silvio Berlusconi: “Il Quirinale? Non potrà mai arrivarci, il pericolo è un suo surrogato”

next