Continuano i momenti di tensione tra i migranti e l‘esercito polacco al confine tra Polonia e Bielorussia. I militari hanno lanciato lacrimogeni e utilizzato getti d’acqua con gli idranti per disperdere i gruppi di migranti in risposta al lancio di sassi e oggetti. A diffondere il video, il ministero della Difesa della Polonia. Il ministero ha citato i disordini al valico di Kuznica dicendo che i profughi sono “stati equipaggiati con granate stordenti dai servizi bielorussi, le hanno lanciate verso gli agenti polacchi”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Cuba, il governo schiera i militari per fermare proteste in favore della libertà di espressione. Dimostranti: “Liberate i prigionieri politici”

next