Momenti di terrore sul raccordo autostradale Avellino-Salerno dopo la partita di Serie C, Avellino-Paganese finita 3-0. Una ventina di tifosi della Paganese, reduci dalla sconfitta, hanno bloccato una parte del raccordo, vandalizzando le auto transito e aggredendo gli automobilisti. Gli ultrà hanno fatto fermare il pulmino su cui viaggiavano tra Solofra e Montoro, bloccando la circolazione verso Salerno prendendo di mira le automobili rimaste bloccate. Un automobilista che ha tentato di protestare è stato strattonato e minacciato e le chiavi della sua macchina sono state prelevate dagli aggressori e gettate nei terreni che costeggiano la strada. Secondo le testimonianza sono centinaia le persone rimaste bloccate a causa della violenza degli ultras, tra cui diversi bambini.

Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine. Il raid è durato quasi mezz’ora e sono in corso le indagini da parte degli agenti della Polstrada e della Questura di Avellino stanno indagando, in collaborazione con i colleghi di Salerno, per identificare i responsabili.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Romano Mussolini, il pronipote del Duce convocato da Sarri per Verona-Lazio

next