Volete avere un’idea su cosa significhi girare un film in Italia da 12 milioni di euro con effetti speciali, stuntman, scene di massa, esplosioni e protagonisti con superpoteri? Ecco a voi una clip di Freaks Out in esclusiva per FQMagazine. Movimenti di macchina, carrelli, gru, catapulte per far saltare in aria gli attori, fuoco e fiamme compressi e shakerati nell’atteso secondo film di Gabriele Mainetti che uscirà in sala giovedì 28 ottobre dopo due anni di attesa.

Freaks Out l’abbiamo recensito dal Festival di Venezia e che lo si amerà o meno, che lo si vedrà in sala (o in streaming quando sarà il momento), rimarrà comunque un punto di svolta per il sistema industriale del cinema italiano come forse soltanto i Tornatore e i Bertolucci degli anni ottanta. In rapida successione nella featurette girata dietro le quinte del film alcuni fondamentali collaboratori alla realizzazione di Freaks Out: il direttore della fotografia Michele D’Attanasio, Maurizio Corridori, responsabile tecnico SFX effetti speciali; lo scenografo Massimiliano Sturiale e il coordinatore degli stunt Emiliano Novelli. Cameo finale di Mainetti con il Chewbecca romanesco, Fulvio ovvero Claudio Santamaria.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ovazione per Tim Burton e premio alla carriera alla Festa di Roma. Lui si commuove: “Fortunato, ho potuto tradurre i mie sogni nel mio cinema”

next