Sono stati circa cinquecento i No green pass che a Milano, nel giorno dell’introduzione dell’obbligo di certificato nelle aziende, sono scesi in strada per protestare contro le misure introdotte dal governo. I manifestanti radunati all’arco della Pace si sono però trovati in disaccordo tra loro sulle tappe del corteo. “Andiamo a dare sostegno ai lavoratori dell’Amsa” ha proposto la rappresentante degli studenti No green pass. “Andiamo alla sede Rai” ha replicato un altro. E qualcuno alla fine ha perso la pazienza

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ruba brioches al bar ma restituisce i soldi con un biglietto: “Mi scusi. Avevo fame”. Ora il titolare vuole assumerlo

next
Articolo Successivo

Green pass, al porto di Livorno nessuna protesta. I sindacati: “Il problema vero è la mancanza di lavoro”

next