Giulio Andreotti potrebbe ricoprire qualsiasi incarico assessorile, ha fatto sette volte il Presidente del Consiglio, non so quante volte abbia fatto il ministro. Sarebbe un ottimo assessore al programma. Ottaviano Augusto è stato uno dei più grandi imperatori, però mi stuzzica molto la sora Lella, le darei la delega all’agro-alimentare”. Lo ha detto a “Il Confronto”, su Sky TG24, il candidato sindaco di Roma per il centro destra, Enrico Michetti, parlando dei nomi che ipoteticamente sceglierebbe in una giunta immaginaria, scegliendo da una lista di personaggi proposta dalla testa che conteneva l’imperatore Augusto, Fabiola Gianotti, Giulio Andreotti, la Sora Lella, Elodie e Zdenek Zeman.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni Roma, la fanta-politica di Gualtieri. Da Elodie a Gianotti: ecco i nomi per la giunta immaginaria del candidato del centrosinistra

next
Articolo Successivo

Ballottaggi Roma, si chiude la campagna elettorale. Gualtieri: “Siamo pronti, da lunedì giunta di qualità”. Michetti: “Ci riprendiamo Campidoglio”

next