“Innanzitutto Fabiola Gianotti, direttrice del Cern, una grande scienziata, a cui darei la delega alla scienza, l’innovazione, il rapporto con le università. Penso che Roma deve essere una capitale della scienza e della ricerca, quindi chi meglio di lei. Per il secondo nome sono indeciso, vogliamo la Roma dei quartieri quindi farei la battuta su Zeman e le zone, però Elodie è una bravissima cantante romana e ha anche espresso delle posizioni coraggiose sui diritti, con una delega per esempio agli spazi della musica per i giovani”. Così a “Il Confronto”, su Sky TG24, il candidato sindaco di Roma per il centro sinistra Roberto Gualtieri, parlando dei nomi che ipoteticamente sceglierebbe in una giunta immaginaria, scegliendo da una lista di personaggi proposta dalla testa che conteneva l’imperatore Augusto, Fabiola Gianotti, Giulio Andreotti, la Sora Lella, Elodie e Zdenek Zeman.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Contro la violenza squadrista, sabato in piazza San Giovanni e colle bandiere rosse

next
Articolo Successivo

Elezioni Roma, la fanta-giunta di Enrico Michetti: “Ecco perché sceglierei Giulio Andreotti e la Sora Lella” – Video

next