“Non possiamo accettare che nel nostro Paese ci siano azioni e aggressioni di questo tipo. Ritengo che Forza Nuova venga sciolta. Questa notte c’è stata una nuova aggressione al Policlinico Umberto I e per questo aderiremo alla manifestazione di sabato prossimo. Ribadiremo che nonostante l’emergenza che la dialettica democratica è più viva che mai”. Così il capo politico del M5s, Giuseppe Conte, uscendo dalla sede della Cgil a Roma.

“La ministra Lamorgese non si sottrarrà a chiarire in Parlamento. L’atteggiamento di alcune forze politiche mi sembra che sia uno sviamento da quello che è il problema e cioè le aggressioni che ci sono state – ha continuato -. Mi aspetto che sabato partecipino anche Salvini e Meloni. Invito i due a tener conto, nonostante le diverse posizioni, che non bisogna in nessuno modo ad alimentare ambiguità ed incertezze. Non attribuisco la responsabilità a nessuno, ma chi ha ruoli politici importanti non deve alimentare ambiguità”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Assalto alla Cgil, “FdI solidale con Landini”. Meloni: “Non so quale fosse la matrice”. Salvini: “I partiti non li scioglie la politica”

next
Articolo Successivo

FdI, Meloni alla convention di Vox attacca su separatisti e Puigdemont. Ma in Italia l’alleato Lega e Solinas stanno con i catalani

next