C’erano circa 200 persone oggi ad attendere a Reggio Calabria il presidente del Movimento 5 stelle Giuseppe Conte nel suo tour per sostenere la candidata del centrosinistra a presidente della Regione Amalia Bruni. “Quando qualcuno dice di abrogare il reddito di cittadinanza io mi indigno e dico ‘è vigliacco’ – ha affermato Conte in una sorta di comizio a piazza de Nava – Se uno vive di politica da quando ha 18 anni, se dice ‘vogliamo abrogare il reddito di cittadinanza’, io dico che è vigliacco. Adesso è importante più che mai scegliere bene. Il voto deve essere espressione della volontà di cambiare il Paese”. Ad ascoltare l’ex presidente del Consiglio c’erano sia elettori del M5s sia persone che hanno apprezzato il lavoro fatto dal Conte 2 nella fase della pandemia: “L’importante è che poi si riesca a concretizzare le parole – ha commentato una donna – Mi aspettavo meno gente sinceramente perché questa città ha delle aperture molto tradizionaliste”.

“A Reggio che ci sia tanta gente è già un successo – dice un altro sostenitore – perché purtroppo sono più di 30 anni che votiamo destra e sinistra che hanno fatto soltanto danni a questa regione e a questa città. Per la prima volta abbiamo una persona seria che è degna di fare il presidente del Consiglio e di governare questo Paese. Altrimenti ci sono stati finora tantissimi pagliaccetti e questi sono stati i risultato”. E ancora: “Abbiamo finalmente persone che ci considerano. In 50 anni nessuno si è ricordato del Sud e della Calabria”. Una donna ha aggiunto: “L’ho stimato durante la pandemia e abbiamo avuto modo di conoscerlo”.

Al di là di poche persone isolate che hanno protestato, tutti hanno cercato di farsi una foto con Conte: “Io sono iscritta al partito – ha spiegato una donna – L’ho votato e lo voterò sempre. Spero che quelli che hanno avuto il reddito di cittadinanza gli siano riconoscenti così prenderebbe tantissimi voti. Però la gente è ignorante e quando va il compare o l’amico e si vendono i voti. Mi auguro che salgono loro perché Reggio Calabria è una città fuori dall’Italia”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’annuncio di Draghi all’Onu: “L’Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi poveri entro l’anno”

next
Articolo Successivo

Senato, il quasi-senatore Boccardi alza il tiro: “Eletti mai proclamati votano Capo dello Stato. Ricorrerò anche alla Corte Costituzionale”

next