“Oggi il dottor Bernardo invia una lettera a un quotidiano che, testualmente, dà dei ‘pistola’ a quelli che voteranno per me. Finché insulta me lasciamo anche andare ma insultare centinaia e migliaia di milanesi che hanno votato per me e io mi auguro voteranno per me, questo non ci sta”. È la reazione del sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a una lettera inviata dallo sfidante del centrodestra, Luca Bernardo, al quotidiano La Verità dove dice che “i veri pistola saranno quelli che andranno a votare Sala”. “Siamo a Milano, siamo in una grande città dove il senso democratico non si è smarrito mai. Dottor Bernardo, io capisco che la campagna elettorale non sta andando come nelle sue aspettative – ha concluso Sala in un video postato sulle sue pagine social – ma a questi livelli di volgarità non si può scendere. Con questo la chiudo e torno a fare il mio lavoro da sindaco che ho tanto da fare”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Sì al Green pass, nella Lega non c’è spazio per No vax”. Anche Fedriga corregge la linea Salvini: presidenti e ministri lo mettono in minoranza

next
Articolo Successivo

Comunali Milano, anche Cl molla Bernardo: “Non se lo fila nessuno, serviva un politico”. Giordano lo accusa: “Non incide, non ha idee”

next