Anche a Brescia ragazze e ragazzi tornano a scuola in presenza, ma il nodo trasporti rimane irrisolto. Come sempre i pullman si riempiono di ragazzi ed è difficile mantenere il distanziamento. Le immagini che arrivano dalla città lombarda sono identiche a quelle registrate l’anno scorso.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Arriva la pistola spara-lazo, l’ultima trovata dei professionisti della paura

next
Articolo Successivo

Cartabellotta: “Scuola? Più di un terzo studenti tra 12-19 anni non ha avuto prima dose. Tallone d’Achille sono over 50 non ancora vaccinati”

next