Ha ucciso la madre e ne ha messo i resti in una busta. E’ successo a Pianura, quartiere della periferia occidentale di Napoli, dove, sul ciglio di una strada, è stata trovata una borsa contenente il corpo fatto a pezzi di un’anziana signora di 85 anni. Il responsabile del macabro omicidio è il figlio, un uomo di 47 anni con problemi psichici.

E’ con questa accusa che i carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno, infatti, sottoposto a fermo Eduardo Chiarolanza per aver ucciso la mamma alcuni giorni fa nella casa di famiglia a via Montagna Spaccata, a Napoli. Le indagini hanno permesso alle forze dell’ordine di ritrovare alcune parti del cadavere. L’uomo, come spiegato dalla Procura di Napoli in una nota, ha confessato durante l’interrogatorio. Della donna non si avevano più notizie da giorni e una conoscente, preoccupata, aveva allertato le forze dell’ordine. L’omicidio sarebbe avvenuto nell’abitazione in cui madre e figlio vivevano in contrada Pisani e dove gli uomini della scientifica hanno trovato tracce di sangue dell’anziana signora.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Vicenza, uccide l’ex compagna e fugge in auto: ora è ricercato dai carabinieri nella provincia e sulle reti autostradali

next