Nessuna forza politica dovrebbe giocare sulla piena efficacia del piano vaccinale. Pregherei tutti gli esponenti politici di prendere posizione in modo molto chiaro perché il vaccino è l’unica via per superare questa situazione”. Dalla periferia romana di San Basilio, a rivendicarlo è il presidente M5s Giuseppe Conte, dopo le polemiche interne alla maggioranza per le giravolte leghiste sul green pass in commissione alla Camera e le prese di distanza da parte di Matteo Salvini sulla linea del governo Draghi, con lo stesso premier che aveva spiegato come il “green Pass verrà esteso e si arriverà all’obbligo vaccinale“.
In merito alla strada indicata dal presidente del Consiglio, il suo predecessore, Giuseppe Conte, ha sottolineato: “Credo che il green pass sia il modo migliore per tutelare salute ed economia. Obbligatorietà? Per consentire la più ampia realizzazione della campagna dobbiamo spingere per l’obbligatorietà in tutte quelle situazioni in cui ci sono assembramenti, in prospettiva anche nei luoghi di lavoro. Non sono quindi contrario all’uso sempre più diffuso dello strumento del green pass”, ha aggiunto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cingolani, Conte: “Dichiarazioni infelici sul movimento ambientalista. Nucleare? M5s forza ecologista a favore delle rinnovabili”

next
Articolo Successivo

#Rolex, decine di sfottò su Twitter al 21enne che esibisce un Audemars al raduno renziano. Lui: “Vergogna, è un’eredità di mio padre”

next