Il ghiacciaio Planpincieux e il seracco Whymper sul versante italiano del Monte Bianco sono sotto sorveglianza speciale delle autorità locali che ne monitorano costantemente il movimento con radar per evitare un catastrofico crollo sulla valle sottostante. Mentre il ghiacciaio delle Grandes Jorasses (un ghiacciaio polare) si trova a quasi 4000 metri, e i suoi movimenti oscillano tra 2 e 20 centimetri al giorno, la parte anteriore del ghiacciaio Planpincieux (un ghiacciaio temperato) si trova a circa 2700 metri e puòmuoversi, nella stagione calda, fino a 150 cm al giorno.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Surriscaldamento climatico, il grafico della Nasa mostra la variazione della temperatura sulla Terra in più di 100 anni – Video

next
Articolo Successivo

Incendi, il Sud brucia nella totale impotenza e assenza dello Stato

next