Minisforum, noto produttore di mini-PC, ha lanciato il suo nuovo EliteMini HX90, il quale utilizza il processore Ryzen 9 5900HX (nome in codice Cezanne) di AMD. Il dispositivo dall’aspetto simile ai NUC di Intel mira a fornire ai giocatori e agli appassionati un dispositivo piuttosto potente, utile sia per la produttività personale che un’esperienza gaming di base.

Nonostante si tratti di un chip mobile a 7nm, il Ryzen 9 5900HX non è affatto da sottovalutare. Il processore, basato sull’architettura Zen 3, è dotato di otto core, sedici thread e 16MB di cache L3. Inoltre, gira ad una frequenza base di 3,3GHz ed è in grado di raggiungere 4,6GHz in Boost e supporta persino l’overclocking. Dal punto di vista grafico, il Ryzen 9 5900HX integra otto core Vega con clock a 2.100MHz. Una singola ventola di raffreddamento tiene sotto controllo le temperature di esercizio del Ryzen 9 5900HXe Minisforum ha scelto di utilizzare un composto termico a metallo liquido per migliorare il trasferimento di calore. L’azienda dichiara un livello di rumore di circa 30dB quando l’EliteMini HX90 è a pieno carico.

EliteMini HX90 misura 195x190x60 mm e ha un peso di 2,65Kg. Il mini-PC sfoggia un corpo aggressivo ed elegante realizzato in fibra di carbonio. L’EliteMini HX90 può essere posizionato in qualsiasi orientamento desiderato grazie al supporto incluso, che aggiunge 25,7mm all’altezza del dispositivo. Minisforum ha anche incorporato una staffa di montaggio, sebbene non siano state specificate le dimensioni VESA. Con due slot di memoria DDR4 SO-DIMM integrati, EliteMini HX90 vi permette di avere fino a 64GB di memorie DDR4-3200. Nonostante le dimensioni, il mini-PC non è certo povero di opzioni per l’archiviazione dei proprio dati. È infatti presente uno slot M.2 2280 standard e spazio sufficiente per installare sino a due dischi rigidi o SSD SATA III da 2,5 pollici.

EliteMini HX90 dovrebbe essere ottimo per coloro che utilizzano più applicazioni in contemporanea e supporta fino a quattro monitor 4K senza problemi. Dal punto di vista delle uscite video, il mini-PC fornisce due HDMI e due DisplayPort per pilotare display in 4K con una frequenza di aggiornamento massima di 60Hz. Per quanto riguarda la connettività, EliteMini HX90 è dotato di cinque USB 3.0 Gen 1, una USB-C e un connettore Ethernet da 2,5Gb/s, ma non mancano anche Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.0. Non si conosce il codec impiegato per il sistema audio di EliteMini HX90, ma il dispositivo fornisce quattro jack audio da 3,5mm.

Minisforum afferma che EliteMini HX90 ha un consumo energetico massimo di 119,7W. Pertanto, un alimentatore DC 19V con 6,3A è più che sufficiente per fornire abbastanza corrente al dispositivo. Il kit barebone viene proposto a 729 dollari, mentre i modelli con 16GB di memoria e 256 GB o 512GB vengono venduti rispettivamente a 899$ e 929$. Per portarsi a casa la variante di punta, che viene fornita con 32GB di memoria e un SSD da 512GB, è necessario sborsare 1009 dollari.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Huawei Watch GT2, smartwatch dalla grande autonomia alle migliori offerte del Web

next
Articolo Successivo

Windows 11 si aggiorna con ulteriori novità

next