I deputati di Alternativa c’è hanno occupato i banchi del governo come gesto di protesta contro la riforma della giustizia. I deputati del gruppo di minoranza, ex appartenenti al gruppo M5s, protestano contro la limitazione degli spazi del Parlamento. La seduta è però ripresa quasi subito, con l’invito del presidente della Camera Roberto Fico a sgombrare i banchi del governo. Il ministro dei Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà ha annunciato la questione di fiducia protetto dai commessi mentre i deputati di Alternativa C’è urlavano “vergogna, vergogna”. La protesta si è però chiusa dopo pochi minuti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il vicepresidente del Piemonte nomina presidente del parco di Asti l’imprenditore che ha sostenuto la sua campagna elettorale

next
Articolo Successivo

Giustizia, Raffaele Trano (Alternativa c’è): “La riforma Cartabia è una porcata estiva da regime, come in Corea del Nord”

next