Lewis Hamilton conquista la pole position in vista della Qualifica Sprint del sabato, il nuovo format che farà il suo esordio sul circuito di Silverstone nel Gran Premio di Gran Bretagna. Sull’asfalto di casa, il pilota della Mercedes precede di 75 millesimi Max Verstappen, leader del Mondiale. Terzo tempo per l’altra Red Bull di Valtteri Bottas (+0.194) davanti alla Ferrari di Charles Leclerc, quarta a 694 millesimi. A seguire Sergio Perez, al quale nel finale è stato cancellato un tempo, e le McLaren di Lando Norris e Dani Ricciardo. Ottavo Russell su Williams, completano la top ten la Ferrari di Carlos Sainz e l’Aston Martin di Sebastian Vettel.

Per la prima volta nell’appuntamento inglese, la qualifica è stata anticipata al venerdì per lasciare spazio alla novità annunciata dalla Formula 1 per questa stagione: la Qualifica Sprint. Nella giornata di sabato, i piloti si affronteranno in una sorta di mini-Gp sui 100 chilometri (per Silverstone si tratta di 17 giri) senza obbligo di pit-stop che non solo determinerà la griglia di partenza del Gran premio in programma domenica alle 16, ma assegnerà anche punti per la classifica ai primi che taglieranno il traguardo: 3 andranno al primo, 2 al secondo e uno al terzo. In questa stagione la Qualifica Sprint, in fase di test, verrà riproposta in altre due occasioni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

F1, Verstappen serve il bis in Austria. Sul podio Bottas e Norris. Ferrari: Sainz è 5°, Leclerc 8°

next
Articolo Successivo

F1, Hamilton vince a Silverstone dopo testa a testa con Leclerc e lo scontro con Verstappen. L’olandese trasportato in ospedale per una tac

next