Non si ferma l’avanzata della variante Delta del coronavirus in Gran Bretagna, che ormai rappresenta il 99% dei contagi, mentre il Paese si appresta anche ad ospitare le semifinali e la finale nello stadio londinese di Wembley. Secondo quanto emerge dall’ultimo bollettino diffuso da Public Health England, i casi Covid legati alla nuova mutazione del virus sono aumentati del 46% dalla scorsa settimana.

Solo ieri (1 luglio) si era registrato il nuovo picco di contagi, record dal 23 gennaio, che aveva toccato quota 27.989 nelle 24 ore censite su quasi 1,3 milioni di tamponi. Nello specifico, il numero di casi da variante Delta settimanali risulta aumentato di 50.824 dalla scorsa settimana, per un totale di 161.981. Ma sebbene i contagi siano in aumento non si registra allo stesso tempo una crescita proporzionale di ricoveri, un dato che suggerisce la rilevanza della campagna di vaccinazione che nel Regno Unito ha toccato, almeno con la prima dose, gran parte della popolazione britannica che ha ricevuto per la maggior parte il vaccino AstraZeneca. Ad aver ricevuto la prima somministrazione è infatti l’85,2% delle persone, mentre il 62,7% ha ottenuto anche il richiamo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Usa, Boy Scouts of America accusata di abusi sessuali: patteggiato accordo record da 850 milioni di dollari

next