“Progetto di Conte fuori dal Movimento? Alcuni stanno valutando questa strada”. Risponde così il deputato 5 Stelle, Stefano Buffagni, all’indomani del duro post col il quale Beppe Grillo ha affossato di Giuseppe Conte per la guida del Movimento 5 Stelle. “È un momento difficile – afferma Buffagni – la soluzione? Faccio fatica a immaginare un futuro che non veda insieme Grillo e Conte. Più facile avere i sei numeri del Superenalotto. Siamo in un momento di smarrimento perché se siamo qua è per merito di Beppe Grillo e del suo lavoro straordinario con Casaleggio e con loro abbiamo costruito quello che siamo. Dopodiché con Conte abbiamo fatti due governi, grandi cose, affrontato la pandemia – continua l’ex viceministro allo Sviluppo Economico – abbiamo bisogno di confrontarci (questa sera la riunione dei deputati 5 Stelle, ndr), riscoprire anche un senso di unità“. Buffagni non vuole entrare nel merito delle ultimi sviluppi, ovvero le dichiarazioni di Vito Crimi che ha annunciato il voto dell’organo collegiale 5 Stelle, ma su una piattaforma diversa da quella di Rousseau ma poi afferma: “Ci sono anche dei temi legali e non so una parte delle dinamiche contrattuali”. Buffagni infine respinge la proposta di Alessandro Di Battista di uscire dal governo Draghi: “dobbiamo dare risposte agli italiani, lasciamo fuori dalle dinamiche di governo le beghe di un Movimento che ha bisogno di riorganizzarsi, perché abbiamo pagato anche un po’ di inesperienza in questi ultimi tre anni”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Grillo minaccia Crimi: “Autorizza entro 24 ore il voto su Rousseau”. Il direttivo M5s del Senato e Patuanelli si schierano con il capo reggente

next
Articolo Successivo

Lettera a Draghi contro i consulenti liberisti, l’economista Realfonzo: “Nominati vengono tutti dal Nord, per nulla competenti sui temi del Sud”

next