Andiamo avanti? “Mai indietro”. Così l’ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte a LaPresse il giorno dopo la rottura sancita con un post da Beppe Grillo. Ci sono rimasto male “ma non tanto per me. Questa svolta autarchica credo sia una mortificazione per una intera comunità che io ho conosciuto bene e apprezzato di ragazze e ragazzi, persone adulte che hanno creduto in certi ideali. È una grande mortificazione per tutti loro”, ha spiegato. Conte, in tenuta sportiva, era accompagnato dalla compagna Olivia Paladino

video Lapresse

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Conte: “Il mio progetto politico non resterà nel cassetto, c’è sostegno dei cittadini. Grillo? Non dica falsità su di me, se vuole pubblichiamo le mail”. Le accuse del garante: “Il suo statuto? Al centro c’era solo lui”

next
Articolo Successivo

Caro Grillo, i giorni in cui potevi chiederci di fidarti di te sono finiti

next