È la soluzione più veloce e mi evitava di aspettare, avevo l’appuntamento il 5 agosto: così ho risolto i problemi per le vacanze o per vedere i miei nonni”. Da ieri nelle farmacie di Torino ci si può vaccinare. A spiegarlo il presidente di Federfarma Marco Cossolo: “Siamo molto soddisfatti, ci sono mille cittadini di Torino che verranno vaccinati oggi, nella prossima settimana 8mila – ha detto davanti alla farmacia di San Salvario, dove per l’occasione è andato anche il presidente della Regione, Alberto Cirio – Nella prima ora di accesso alla piattaforma sono stati attivati 80mila contatti. Il cittadino tende ad andare in farmacia invece che online, questo prova che chi ha problemi con le tecnologie riesce intanto a superare le perplessità e ad avere una consulenza”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Chioggia, il cantiere manda nel caos il traffico sulla statale già in emergenza. Appello da sindaco e cittadini al ministro Giovannini

next
Articolo Successivo

Vaccino Astrazeneca e under 60, ecco come cambia (di nuovo) la seconda dose: la circolare del ministero della Salute

next