“Io di esponenti dei servizi segreti ne ho incontrati a decine, non sull’autogrill, ma per parlare di immigrazione, sicurezza. Mi sembra assolutamente normale, poi uno può incontrarli in un autogrill o nel suo ufficio, non mi sembra niente di particolare. Io quando li incontro parlo di sicurezza nazionale, non di politica””. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, che conversando con i giornalisti a margine della presentazione delle proposte della Lega sull’Agricoltura, ha difeso Matteo Renzi e liquidato come “inesistente” la polemica a proposito dell’incontro tra il leader di Italia e l’agente del Dis Marco Mancini in una stazione di servizio di Fiano Romano raccontato da Report (su Rai3) in un servizio di Giorgio Mottola. Incontro avvenuto il 23 dicembre 2020 nelle stesse settimane in cui Italia Viva attaccava l’allora premier Giuseppe Conte per la mancata delega ai Servizi e al ritorno dalla visita a Denis Verdini a Rebibbia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Palermo, il progetto per vaccinare i senza fissa dimora: dopo Ballarò, ora a Borgo Vecchio il centro sociale diventa hub per le iniezioni

next
Articolo Successivo

E’ morto Luciano Modica: fu rettore dell’università di Pisa, senatore dei Ds e sottosegretario. Il dolore di Letta

next