Da settimane stava in allerta per la presenza di cinghiali nella sua proprietà, così, quando domenica sera ha notato dei movimenti nel suo orto, ha imbracciato il fucile e ha sparato. Peccato che a muoversi nel verde non era un branco di animali, ma la moglie che non è riuscito a riconoscere e causa del buio della notte. fortunatamente la donna è stata solo ferita alla spalla dal marito, un 70enne di Giungatelle, frazione di Montecorice, in provincia di Salerno.

La donna, 64 anni, che si trovava nell’orto della loro abitazione, è stata poi trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Vallo della Lucania, ma le sue condizioni non sono gravi. Sul posto sono subito intervenuti i carabinieri della stazione di Perdifumo, coordinati dalla compagnia di Agropoli, che hanno fornito una prima ricostruzione.

Un incidente che poteva avere un esito di gran lunga peggiore, ma che consente di riaprire la discussione attorno alla difficile questione della presenza di cinghiali nel Salernitano e soprattutto nell’area Parco.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Attacchi omofobi a un 25enne: denunciato prof universitario di Messina. Il rettore: “Avviate procedure disciplinari”

next
Articolo Successivo

Prato, incidente in una fabbrica tessile: operaia di 23 anni muore intrappolata in un macchinario

next