Più di mezza Serie A chiede alla Lega Calcio che ci siano delle “conseguenze” per Juventus, Inter e Milan in seguito alla fondazione del già fallito progetto di Superlega. A scrivere al presidente Paolo Dal Pino sono state Roma, Torino, Bologna, Genoa, Sampdoria, Sassuolo, Spezia, Benevento, Crotone, Parma e Cagliari invocando la convocazione in via d’urgenza di un’assemblea “che analizzi i gravi atti posti in essere dai club associati Juventus Fc, Ac Milan, Fc Internazionale e dai loro amministratori e le relative conseguenze”.

La tesi sostenuta dalle 11 società della massima serie è che i tre club, tra i fondatori della competizione tra l’autoproclamata élite del calcio europeo, abbiano “sviluppato e sottoscritto il progetto agendo di nascosto“, con un “evidente e grave danno” per tutto il calcio italiano, si legge nella lettera. “Ad oggi, inoltre, le stesse non hanno ancora formalmente comunicato il ritiro dallo stesso progetto, con l’evidenza di un possibile e inaccettabile riavvio della sua creazione”, concludono.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Soriano mondiale”: lo scrittore argentino e quel libro inedito sulle pagine del Manifesto

next
Articolo Successivo

Ibrahimovic, l’Uefa apre un’indagine: “Presunto coinvolgimento in una società di scommesse”. Ecco cosa rischia

next