A poche ore dallasentenza che ha decretato la colpevolezza dell’ex agente Derek Chauvin per l’omicidio di George Floyd, morto soffocato il 25 maggio 2020, una sedicenne afroamericana è stata uccisa da un agente di polizia a Columbus, in Ohio. Le autorità hanno fornito pochi dettagli sull’accaduto, mentre i media locali hanno ripreso le manifestazioni di protesta che si sono svolte nelle strade del quartiere dove la giovane è stata uccisa e fuori dalla caserma di polizia.

Il sindaco di Columbus Andrew Ginther ha confermato che “una giovane donna tragicamente ha perso la vita” dicendo che i funzionari esamineranno i filmati delle telecamere il prima possibile. Una portavoce dell’Ohio Bureau of Criminal Investigation, Bethany McCorkle, ha spiegato che è stata aperta un’inchiesta. La zia della vittima, Hazel Bryant, ha detto al Columbus Dispatch che la ragazza stava litigando con un’altra persona e che aveva con sé un coltello, ma che lo ha lasciato a terra prima che l’agente di polizia le sparasse.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Morte di George Floyd, l’ex agente Chauvin è stato condannato per omicidio: verdetto storico per gli Usa

next
Articolo Successivo

Germania, i Verdi candidano Annalena Baerbock a cancelliera: enorme balzo di forza e credibilità

next