“Qualcuno sta cercando di strumentalizzare queste primarie, lo sappiamo. Renzi ha deciso di dare una lettura nazionale delle primarie di Bologna, ha deciso di sostenere, anzi di lanciare una candidatura. Non è un problema, perché Bologna è scesa in piazza quando Salvini ha riempito il Paladozza e credo che Bologna verrà volentieri a votare alle primarie per sostenere anche chi vuole mantenere questa città la più progressista d’Italia”. Lo ha detto in conferenza stampa Matteo Lepore, attuale assessore alla Cultura di Bologna e candidato per il Pd alle primarie del centrosinistra. Lepore, dato per favorito alla successione del sindaco Virginio Merola, ha convocato la stampa a poche ore dall’annuncio della discesa in campo di Isabella Conti, sindaca del comune di San Lazzaro. Conti era stata proposta come candidata poche settimane prima da Matteo Renzi, definendola “la perfetta sindaca della dotta Bologna del post pandemia”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Video di Beppe Grillo, Pd: “Inaccettabile. M5s acceleri la transizione alla guida di Conte”. E i dem chiedono che parli anche l’ex premier

next
Articolo Successivo

Recovery, quando Renzi avvertiva Conte: “Dibattito vero in Parlamento o perdiamo la dignità delle istituzioni”

next